Continuità

     Progetto Continuità

 

PREMESSA

La continuità didattica è uno dei pilastri del processo educativo, tanto più quando tale processo si esplicita all’interno di un Istituto Comprensivo. In questo contesto, essa costituisce il filo conduttore che unisce i diversi ordini di scuola e collega il graduale progredire e svilupparsi dello studente, soggetto in formazione, al fine di rendere più organico e consapevole il suo percorso didattico – educativo. Per fare ciò, inoltre, è necessario integrare iniziative e competenze dei diversi ordini scolastici, al fine di individuare una “traiettoria educativa” che ponga al centro l’idea di un percorso curricolare sull’apprendimento.

In tal modo le attività didattiche concordate tra gli insegnanti dei diversi ordini di scuola favoriscono concretamente il passaggio degli alunni dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria (bambini di 5 anni e classe prima della scuola primaria) e da questa alla scuola secondaria di 1° grado (bambini di 10 anni e classe prima della scuola secondaria) per prevenire anche disagi ed insuccessi. Inoltre il lavorare insieme ad alunni ed insegnanti del grado successivo di scuola, rappresenta, per gli alunni, una valida opportunità per conoscere il futuro ambiente scolastico.

FINALITA’ E OBIETTIVI

L’obiettivo del progetto continuità è quello di comunicare e realizzare un vero “ponte” di esperienze condivise e continuità formativa che accompagni l’alunno nel passaggio ai diversi ordini di scuola facenti parte dell’Istituto.

Il progetto continuità, per ciò che concerne i docenti, vuole promuovere e favorire esperienze di interazione didattica che seguano principi e modalità di continuità e verticalizzazione. Per quanto riguarda gli alunni, invece, il progetto intende rispondere alla necessità di essere accompagnati e seguiti nel percorso scolastico, evitando, così, fratture tra i vari ordini di scuola. Il progetto continuità, dunque, nasce per comunicare e diffondere l’integrazione, la socializzazione e l’orientamento dell’alunno, e prevede momenti di confronto e progettazione condivisi.

Nello specifico si tratta di:

  • Agevolare il passaggio degli alunni al successivo ordine di scuola
  • Sviluppare negli alunni il desiderio di comunicare agli altri le proprie esperienze e conoscenze
  • Promuovere relazioni interpersonali
  • Favorire la condivisione di esperienze didattiche
  • Prevenire l’insuccesso e il disagio scolastico
  • Costruire un itinerario scolastico progressivo e continuo
  • Conoscere gli spazi, gli ambienti e i materiali della scuola
  • Valorizzare le esperienze e le conoscenze degli alunni per ancorarvi nuovi contenuti
  • Incoraggiare l’apprendimento collaborativo
  • Realizzare percorsi in forma di laboratorio
  • Coinvolgere gli alunni nel pensare, realizzare, valutare attività ed esperienze significative
  • Promuovere pratiche inclusive
  • Attuare interventi adeguati ai bisogni educativi
DESTINATARI
  • gli alunni dell’ ultimo anno della scuola dell’Infanzia
  • gli alunni dell’ ultimo anno della scuola Primaria
  • gli alunni della scuola secondaria di 1° grado
ATTIVITA’-METODOLOGIA

Gli alunni della scuola dell’infanzia  dei diversi plessi, si recheranno accompagnati dai rispettivi docenti, in diverse giornate e secondo un calendario concordato dai docenti, presso la scuola Primaria di Via Pilanuova e di Via Bellini dove potranno conoscere gli spazi, le risorse e  l’organizzazione .

Gli alunni della scuola Primaria dei diversi plessi, con le stesse modalità, saranno ricevuti dagli alunni della scuola secondaria di 1° grado di via M. Manieri; in questa sede sarà, inoltre, organizzato un OPEN-DAY in orario pomeridiano, aperto al territorio, nel mese di dicembre.

Estremamente importanti saranno i momenti di raccordo tra i docenti dei diversi ordini di scuola, al fine di conoscere e confrontare i rispettivi obiettivi, contenuti, metodi, criteri di verifica, di valutazione e progetti specifici.

Gli incontri avverranno secondo le seguenti modalità:

TABELLA DELLE ATTIVITA’

Scelta di un “tema comune” da affrontare nei tre ordini di scuola nel corso dell’anno.

ATTIVITA’

DESCRIZIONE

TEMPI

Ricognizione delle problematiche  riscontrate in relazione  alla continuità e individuazione del “tema comune” da proporre ai docenti degli anni ponte

Incontro tra i docenti incaricati di funzione strumentale

 

Settembre-ottobre

 

Momenti di raccordo tra i docenti (coordinatori) degli anni ponte

Incontri finalizzati alla condivisione del “tema” da affrontare; alla pianificazione delle attività comuni da realizzare nel corso dell’anno in relazione ad esso

Ottobre- novembre

Conoscenza dell’ambiente scolastico da parte degli alunni delle classi “ponte” dei tre ordini di scuola

 

Visite di accoglienza e conoscenza tra le classi “ponte”. Attività in comune tra gli alunni delle classi “ponte” inerenti il “tema” condiviso

Dicembre-Gennaio

 

Manifestazioni che coinvolgono i tre ordini di scuola

Condivisione  con gli stakeholder  interni ed esterni degli elaborati prodotti sul “tema” affrontato

Date da definirsi

Collaborazione incrociata di insegnanti degli anni ponte, in attività laboratoriali

Partecipazione delle classi V ai laboratori informatici linguistici, musicali, scientifici… nella scuola Secondaria.

Partecipazione degli alunni di 5 anni ai laboratori informatici linguistici, musicali, scientifici…nella scuola Primaria

Data da definirsi nel mese di dicembre- gennaio

 

Open day

 

Visita da parte di genitori e alunni degli spazi dell’istituto; assistenza ad alcuni “mini laboratori” ;

presentazione dell’offerta formativa triennale dell’Istituto

Data da definirsi tra Dicembre-Gennaio

 

Incontri tra i docenti coordinatori  delle classi-ponte anche degli altri due istituti comprensivi presenti sul territorio

Incontri finalizzati al passaggio di informazioni sugli alunni, utili alla formazione delle classi prime.

Giugno

Colloquio informativo

I docenti delle classi prime incontrano i genitori di ogni alunno per avere informazioni dettagliate sull’alunno stesso

Prime settimane di settembre

Incontri di Dipartimento

Incontri tra i docenti degli anni ponte che insegnano le stesse discipline, per un confronto e condivisione su: metodologia; curricolo; prove di ingresso; obiettivi minimi; verifica e valutazione

Intero anno scolastico

 

 

 

A.S. 2016/2017

    

 

 

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi